OBEDIENCE

 

 

Sicuramente la parte dell’Obedience è stata la più difficile da scrivere…come riuscire a trasmettere  a chi legge quello che ti dà uno sport come l’Obedience e al tempo stesso spiegarne il regolamento senza sminuirne il significato? Bè, sicuramente la parte più importante di questo sport è il rapporto tra noi e il nostro cane…lo scopo di questa disciplina è avere un cane che entrando in un campo  non veda l’ora di cominciare a lavorare,mostrando così tutto il suo entusiasmo nell’eseguire gli esercizi che gli abbiamo insegnato. Gli esercizi, agli occhi dei profani che prendendo in mano il regolamento lo leggano su un foglio di carta, possono apparire complessi o noiosi, ma quando poi capita di vedere un cane esperto che li esegue davanti ai nostri occhi, rimaniamo sbalorditi dall’entusiasmo e dall’eccitazione che il cane mostra nel lavoro!! Ma quali sono gli esercizi dell’Obedience? Gli esercizi variano a seconda della classe di difficoltà: ogni cane parte dalla classe Debuttanti, la più semplice, in seguito ci sono le classi 1, 2 e 3, progressivamente con esercizi più complessi. Gli esercizi della classe 3 sono:

 

-Condotta senza guinzaglio a più velocità

-Fermo in piedi,seduto e a terra durante la marcia

-Richiamo con fermate in piedi e a terra

-Invio a distanza con direzioni, terra e richiamo

-Riporto direttivo

-Salto con riporto di oggetto metallico

-Discriminazione olfattiva

-Controllo a distanza(seduto,terra,in piedi)

-Seduto in gruppo per 2 minuti

-Terra in gruppo per 4 minuti con distrazioni

 

Per vedere delle gare di Obedience dei cani da me preparati, vai su http://www.youtube.com/user/maddogcinofilia?blend=3&ob=5

 

Per una spiegazione più dettagliata di tutti gli esercizi,anche delle classi più basse, è possibile visionare l’intero regolamento al link http://www.enci.it/documenti/obedience.php